Libro


Il paradiso dei giochi e colori


Prefazione dell’autore

Seduta, la sua veste lunga, il cappello grande, la Fanciulla Sofia é sempre presente a osservare i suoi Burattini che nel Parco “Il Paradiso dei Giochi e Colori” si mettono in evidenza con giochi fantastici. Questo per loro è un mondo magico, fatto di fiori colorati, di stelle e animali simpatici che si divertono a partecipare ai giochi. Nel Parco “Il Paradiso dei Giochi e Colori” tutti i giorni ci sono storie fantastiche, è come se si entrasse in un mondo magico. Fai attenzione a non entrare in questo parco, perché’ sarai coinvolto e preso di mira per nuove esperienze di gioco, come è stato per la giraffa, il pesce, l’anatra ...


Anteprima

Capitolo VII

Nella collina “Vanessa Cardui”

Finalmente è arrivato giugno e le farfalle escono dal loro lungo processo di nascita. Nel mese di giugno, Sofia e i tre Burattini si recano sulla collina "Vanessa Cardui", come ogni anno. Il cielo é bello, limpido e sereno e il sole non smette di riscaldare. Le farfalle dai colori bellissimi, svolazzano con allegria e serenità. Sofia, con la sua bella veste di colore giallo e azzurro, si mette seduta ad osservarle e ad un tratto vede i tre Burattini attaccati alle farfalle, a svolazzare in volo come degli aerei. Una farfalla si posa sopra il grande cappello della Fanciulla, ponendole una domanda: “Chi sei?” lei risponde:- “Sono Sofia e osservo i Burattini che giocano con voi farfalle”. Nel frattempo le farfalle e i Burattini si divertono con acrobazie e Sofia risponde a tutte le domande della farfalla che le fa un'ultima domanda: “Lo sai Sofia che la nostra vita da farfalle è breve?”. Sofia dispiaciuta le risponde: ”Il prossimo anno, quando rinascerai, sarai più bella e ritornerai qui da me”. La farfalla chiede: ”Come farai a riconoscermi?” Sofia con un tono di voce dolcissimo: “Il tuo corpo muore ma la tua anima rinasce. E’ questo che capita nel Parco del Paradiso dei Giochi e Colori. E tu ti riposerai sul mio 20 grande cappello”. La farfalla si lancia in un volo altissimo, poi plana in basso e saluta Sofia. Alla sera Sofia chiama i tre Burattini stanchi e appagati per quanto hanno svolazzato con le farfalle e ritornano tutti nelle proprie abitazioni.


Il paradiso dei giochi e colori 2

La giraffa del circo


Prefazione dell’autore

Nelle mie vene scorre sempre un pizzico di ironia, la fantasia si impossessa della mia mente e io continuo a raccontare queste altre 20 storie. Il circo è un appuntamento che tutti i mesi si presenta al parco “Il paradiso dei giochi e colori” portandosi dietro gli animali da esibire. La Fanciulla Sofia è sempre il personaggio principale, prende parte a tutti i racconti arrivando persino a dare le lezioni di astronomia ai suoi Burattini che, a loro volta, non si fanno scappare le occasioni di giochi e scoperte. Come quella dello Stargate… Un pittore che partecipa a una mostra nel parco, dipinge e ci fa sognare con un profumo che ricorda il colore. Forse sarà fantasia ma... E se gli scienziati scoprissero davvero l’esistenza di un pianeta come “Il Paradiso dei giochi e colori ?”


Anteprima

Capitolo VIII

L’esibizione della giraffa

Il Sabato alle 20.00 Sofia e i Burattini andarono al circo e si sedettero nei posti in prima fila. Dopo aver visto l’esibizione di 15 minuti del pagliacci e il numero di altri 15 minuti del leone che doveva passare dentro un anello, era venuto il momento della giraffa. Il presentatore, con il megafono e voce altisonante, presento’ Giallo Oro, la rara giraffa di Rothschild, arrivata dal Kenya. Racconto’ che era stata salvata e curata e che aveva seguito la scuola per giraffe per imparare a parlare con gli umani e poter scrivere con la bocca. Il presentatore spiego’ anche che numero avrebbe fatto la giraffa Giallo Oro: si sarebbe seduta su un attrezzo fatto a cilindro. Tutto il pubblico, preso dalle parole del presentatore, era incredulo nel sentire che la giraffa potesse parlare e scrivere. La giraffa entro’ in scena in punta di piedi, con la testa all’insù si mise seduta sopra al cilindro e si presento’: - “Mi chiamo Giallo Oro ... “- e inizio’ a raccontare la vita che aveva fatto in Kenya, un lungo racconto tra risate del pubblico e applausi, perché la giraffa sapeva raccontarsi con ironia. Ad un certo punto la giraffa si alzo’ in piedi, un’assistente le porse una sbarra di legno, lei la prese con due le zampe rimanendo in equilibrio con le altre due. L’assistente monto’ su una scala, le mise una penna in bocca e un foglio di carta davanti. La giraffa inizio’ a scrivere in equilibrio, fece un disegno della Savana e poi mise la sua firma, Giallo Oro. L’assistente giro’ il foglio verso il pubblico facendo vedere cosa avesse scritto la giraffa. Oltre al disegno aveva scritto “IO STO CON IL WWF, combattete il bracconaggio, vi voglio bene”. Il pubblico si alzo’ in piedi e inizio’ ad applaudire interrottamente per circa 5 minuti. Giallo Oro era commossa da tutta questa ammirazione del pubblico, con un inchino saluto’ tutti e mando’ un bacione alla Fanciulla Sofia ed ai Burattini che ricambiarono con lo stesso gesto. Alla fine della serata i Burattini, contenti dei numeri che lo spettacolo aveva proposto, uscirono dal circo ed aspettarono la giraffa per salutarla e compiacersi. La giraffa chino’ la testa, fece tre passi indietro e si lascio’ abbracciare intensamente. Poi si salutarono dandosi appuntamento alla fine del mese successivo per un altro nuovo numero.


Per l'acquisto

Disponinile

Formato Kindle

Formato Cartaceo

Per l'acquisto

Disponibile 

Formato Kindle

Formato Cartaceo


Libri e Cataloghi

2009 - Arte e grafologia - Oltre il segno: suggestioni, simboli e significati, a cura di L. Gierut, L. Lorenzoni, M.M. Dati. Comitato Artistico - Documentario Gierut, Open Library.

2009 - Mensile "Arte": Pittori Toscani. Ed Mondadori, dicembre 2009.

2009 - "Catalogo Derutiana (Abitare l'Arte)", a cura di Pino Bonanno.

2010 - C.A.I. - Censimento artistico italiano, a cura di S. Serradifalco, ed Centro Diffusione Arte.

2015 - "Artisti in Versilia", G.Mozzi, ed Masso delle Fate, vol 18,pp 19-20.

 

 

 

Partecipazioni ad altri Eventi

24/11- 1/12/2007 Asta di Solidarieta' "Artisti per L'Africa" patrocinato da: Regione Toscana - Provincia di Pisa - Comune di Ponsacco - Legautonomia Toscana - Arci regionale.

27/07 - 14/08/2014 Mostra colettiva "Arte per la Ricerca : La nostra Versiliana", a cura di L.Gierut. Fondi a favore della ricerca sulle malattie neurogenerative e i bambini disabili del Camillian Social Center di Chiang Rai. Patrocinato da Comitato Artistico - Documentario Gierut, Marina di Pietrasanta, Lucca.

1-30/11/2015 Mostra collettiva "Un gesto d'Arte contro la violenza" presso Galleria Intrecciarte, in collaborazione co Amnesty International, Pietrasanta, Lucca.