DANIELE CERÙ

ARTISTA CONTEMPORANEO ITALIANO


PITTORE, SCULTORE E SCRITTORE


IT - Daniele Cerù nasce a Camaiore (LU, Italia) nel 1970. La sua carriera artistica inizia negli anni Novanta, con una serie di opere a olio che raccontano di paesaggi fantastici e sinuose figure femminili. Nei suoi dipinti include elementi che ricordano paesaggi toscani e oggetti ed eventi della sua infanzia. il protagonista ricorrente di tutte le sue opere è "la fanciulla", testimone silenzioso che lo accompagna in tutto il suo percorso artistico.

La produzione di olio su tela, mantenendo la spontaneità e l'immaginazione diventa gradualmente più elaborata negli anni. La fanciulla, che simboleggia la Madre-Natura anche come espressione di gioia di vivere, è affiancata da nuovi soggetti e personaggi che fanno parte di un panorama architettonico e culturale più ampio. Forme e colori diventano via via più vivaci e forti.

La continua ricerca di tecniche originali spinge l’artista alla creazione di opere in tecniche miste su affresco. In queste opere, linee curve e simboli, già facili da indovinare nelle sue prime opere a olio, sono ancora più pronunciate e tendono ad uscire in primo piano emergendo dalla vernice sottostante. Partendo da queste opere pittoriche, Daniele Cerù crea i primi bassorilievi che si trasformano subito in sculture vere e proprie. Oltre alle sculture, una produzione molto interessante dell’artista é la serie di collezioni di piatti decorati.

La sua fantasia e la grande creatività lo spinge ad esplorare nuovi orizzonti al di fuori dell’arte figurativa portandolo a rappresentare le sue opere in racconti per bambini che raccoglie periodicamente in piccoli volumetti molto piacevoli. I racconti narrano i suoi dipinti; i suoi dipinti raccontano delle sue favole.

 


EN -Daniele Cerù was born in Camaiore (LU, Italy) in 1970. His artistic career begins in the nineties, with a series of oil works telling of fantastic landscapes and sinuous feminine images. In his paintings he includes reminiscent elements of Tuscan landscapes and objects and events from his childhood. The recurring protagonist of all his works is "the girl", a silent witness who accompanies him throughout his artistic career.

Over the years, the production of oil on canvas gradually becomes more elaborate, while retains spontaneity and imagination. The girl, symbolizing Mother-Nature also as expression of joy of life, is joined by new characters that become part of a wider architectural and cultural panorama. Shapes and colours become more and more vivid and strong.

His constant search for original techniques pushes the artist to create works of mixed techniques on frescoes. In these works, curved lines and symbols, already easy to guess in his first oil works, are even more pronounced and tend to come out in the foreground emerging from the underlying paint. Starting from these pictorial works, Daniele Cerù creates the first bas-reliefs that immediately turn into real sculptures. In addition to the sculptures, a very interesting production of the artist is the series of decorated plate collections.

 

His imagination and great creativity push him to explore new horizons by trying to represent his works in children's stories that he periodically collects in very pleasant small volumes. The tales narrate his paintings; his paintings tell of his fables.


2012

Una delle più belle esposizioni di Daniele Cerù


Direzione Generale della Commissione Europea

Nella salle Taj Mahal







Opere








Questa opera fa parte della collezione "Le forme 2"


Libri e Cataloghi

2009 - Arte e grafologia - Oltre il segno: suggestioni, simboli e significati, a cura di L. Gierut, L. Lorenzoni, M.M. Dati. Comitato Artistico - Documentario Gierut, Open Library.

2009 - Mensile "Arte": Pittori Toscani. Ed Mondadori, dicembre 2009.

2009 - "Catalogo Derutiana (Abitare l'Arte)", a cura di Pino Bonanno.

2010 - C.A.I. - Censimento artistico italiano, a cura di S. Serradifalco, ed Centro Diffusione Arte.

2015 - "Artisti in Versilia", G.Mozzi, ed Masso delle Fate, vol 18,pp 19-20.

 

 

 

Partecipazioni ad altri Eventi

24/11- 1/12/2007 Asta di Solidarieta' "Artisti per L'Africa" patrocinato da: Regione Toscana - Provincia di Pisa - Comune di Ponsacco - Legautonomia Toscana - Arci regionale.

27/07 - 14/08/2014 Mostra colettiva "Arte per la Ricerca : La nostra Versiliana", a cura di L.Gierut. Fondi a favore della ricerca sulle malattie neurogenerative e i bambini disabili del Camillian Social Center di Chiang Rai. Patrocinato da Comitato Artistico - Documentario Gierut, Marina di Pietrasanta, Lucca.

1-30/11/2015 Mostra collettiva "Un gesto d'Arte contro la violenza" presso Galleria Intrecciarte, in collaborazione co Amnesty International, Pietrasanta, Lucca.